L’Istituto

“Esistono tre modi efficaci per educare:
con l’ambizione, con la paura, con l’amore.
Noi rinunciamo ai primi due.”
                                                   Rudolf Steiner


L’Istituto Comprensivo Statale di Santa Marina–Policastro (Autonomia scolastica n.174), nasce con Decreto ministeriale dell’11/08/2000, prot. n.4427 e comprende i plessi di

  • Santa Marina (scuola dell’infanzia e primaria);
  • Policastro Bussentino (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado);
  • Casaletto Spartano capoluogo (scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di I grado);
  • Casaletto Spartano Fortino (scuola primaria).

Il territorio interessato non si presenta omogeneo sotto il profilo geo-morfologico; anche il bacino di utenza è eterogeneo sia sotto il profilo socio-economico che culturale. È presente il fenomeno dell’emigrazione e della disoccupazione ma non si mostra indifferente nei confronti della grave crisi umanitaria ospitando extracomunitari e partecipando a diverse campagne di solidarietà.

In tale contesto la Scuola ha un ruolo determinante, sia sotto il profilo formativo di base che dell’arricchimento culturale, attraverso la proposizione di input che allarghino gli orizzonti formativi e orientativi degli alunni.

Nel corso degli anni l’informatica è stata estesa a quasi tutti i plessi, con l’allestimento di laboratori e LIM; nel contempo non è stato dimenticato il contesto agricolo con l’orto sinergico e l’eco merenda.

 

 LA NOSTRA MISSION: COLTIVIAMO IL NOSTRO FUTURO

I punti cardine della nostra Offerta formativa ruotano intorno alle seguenti tematiche:

  1. Ambiente (Eco-sostenibilità – Educazione alla ruralità – Riciclo);
  2. Educazione alimentare;
  3. Legalità;
  4. Inclusività e BES;
  5. Solidarietà;
  6. Musica;
  7. Competenze digitali;

che indicano l’indirizzo generale rispetto al quale sono calibrate tutte le attività dell’Istituto.

I percorsi attraverso i quali saranno perseguiti i nostri obiettivi sono le pratiche educative quotidiane:

  • Orto a scuola;
  • Alimentazione sana ed eco-merenda;
  • Raccolta differenziata;
  • Riciclo creativo dei materiali;
  • Abolizione dell’usa-e-getta.

 

SUGGERIMENTI DAL TERRITORIO

  • Laboratori artistici
  • Passeggiate ecologiche

 

PRIORITÀ E TRAGUARDI (RAV)  / CURRICOLO DELL’ISTITUTO

L’obiettivo primario è quello di insegnare ad apprendere per tutta la vita dalla vita stessa.

Il rispetto dell’ambiente, la tutela paesaggistica, storica e culturale, l’amore per le tradizioni, per la cultura rurale, costituiscono la base dell’Offerta formativa dell’Istituto.

Competenze ed Obiettivi di apprendimento:

  • Promuovere il pieno sviluppo dell’identità di ciascun alunno;
  • Realizzare l’istruzione e la preparazione culturale di base;
  • Valorizzare gli alunni in quanto costruttori attivi della propria personalità e delle proprie capacità, attraverso la conoscenza di sé, la relazione con gli altri, l’orientamento, l’educazione alla legalità e il rispetto dell’ambiente;
  • Attivare tutte le capacità cognitive che rendano gli alunni consapevoli del loro pensare e agire;
  • Concepire la diversità degli alunni e la multiculturalità come risorse;
  • Valorizzare il proprio territorio educando alla salvaguardia e alla tutela dello stesso;
  • Educare seguendo i principi dell’eco-sostenibilità e dello sviluppo sostenibile;
  • Educare ai valori dell’Europa, dell’accoglienza e della solidarietà.

 

ATTUAZIONE E GESTIONE DEL POF

Il PTOF fornisce l’indirizzo generale a cui tutte le attività dell’Istituto fanno riferimento; solo attraverso il continuo e misurato riferimento ad esso, le finalità prefissate verranno raggiunte.

L’Istituto si avvale di una procedura di Analisi e Valutazione/Autovalutazione (allo scopo di controllare le attività svolte in modo da rendere più produttivo l’impegno dell’Istituto) che consiste in:

  • Mappatura;
  • Scelta dei processi da auto-valutare;
  • Analisi;
  • Monitoraggio e misurazione;
  • Verifica e controllo;
  • Analisi del monitoraggio;
  • Piano di miglioramento.